Gezim Myshketa – BARITONO

Nato nel 1982 a Durazzo (Albania), Gezim Myshketa ha iniziato giovanissimo lo studio del canto affermandosi come uno tra i più interessanti talenti della sua generazione.
Si diploma con il massimo dei voti presso il Conservatorio “Arrigo Boito” di Parma sotto la guida dei maestri Giuliano Ciannella e Lelio Capilupi. A soli vent’anni debuta il ruolo di Figaro nelle Nozze di Figaro sotto la direzione di Antonello Allemandi e successivamente con i vincitori del concorso internazionale Giuseppe di Stefano di Trapani. Vincitore del 57° Concorso As.Li.Co 2006, debutta come Don Giovanni e Leporello per il Circuito Lirico Lombardo e all’Opera de Massy. Nel 2008 è vincitore del Concorso Internazionale di Musica da Camera “Francesco Paolo Tosti” di Ortona diventando protagonista di un tour di successo nelle principali citta’ del Giappone.
Le scorse stagioni lo hanno visto protagonista in Orphée et Eurydice (Amore – La Guida) e L’elisir d’Amore al Teatro Comunale di Bologna e al Teatro dell’Opera di Roma diretto da Bruno Campanella, Le Villi e Arrighetto al Teatro Coccia di Novara, Iris, Madama Butterfly, Trouble in Tahiti, Gianni Schicchi, La Bohème e Maria Stuarda al Teatro Verdi di Trieste; La Vedova Allegra (Danilo) al Teatro Carlo Felice di Genova e al Filarmonico di Verona; Carmen allo Sferisterio di Macerata; Le Nozze di Figaro (Conte d’Almaviva) e Don Giovanni a Palm Beach; Giulio Cesare a Bilbao; Zaira a Montpellier; Garibaldo nella Rodelinda al Festival della Valle d’Itria; Simon Boccanegra al Teatro Massimo di Palermo.
Ha collaborato con direttori quali Bruno Aprea, Philippe Auguin, Frédéric Chaslin, Diego Fasolis, Will Humburg, Daniel Oren, Nello Santi, e registi quali Robert Carsen, Giancarlo del Monaco, Dante Ferretti, Pierluigi Pizzi, Graham Vick.
Tra gli altri impegni ricordiamo: Maria Stuarda con la Fondazione Arturo Toscanini a Piacenza e Modena; Oroe nella Semiramide a Montpellier; Danilo nella Vedova Allegra al Filarmonico di Verona; Le Villi a Bratislava; Le convenienze e inconvenienze teatrali e I pazzi per progetto all’Opernhaus di Zurigo; Cléopatre al Festival di Salisburgo; Carmen (Escamillo) all’Arena Sferisterio di Macerata; L’elisir d’amore a Massy e al Filarmonico di Verona; al Festival Verdi di Parma è stato Rolando nella Battaglia di Legnano; Il barbiere di Siviglia a Treviso e Ferrara; I Puritani a Bratislava; Alì Pascià in Ali Pascha von Janina a Tirana; Lucia di Lammermoor a Marsiglia; Don Carlo a Toulouse. Gezim Myshketa ha riscosso grande successo come Ford nel Falstaff andato in scena a Stoccarda e come Lord Enrico Ashton in Lucia di Lammermoor a Marsiglia, sono seguiti: Maria Stuarda a fianco di Mariella Devia al Filarmonico di Verona dove ha recentemente debuttato come Frà Melitone nella Forza del Destino; Gianni Schicchi al Municipale di Piacenza e a Tirana; Turandot a Toulouse e a Cagliari; Don Giovanni (ruolo del titolo) per il circuito Aslico e in tournée in Italia con la regia di Graham Vick; Carmen alla Deutsche Oper di Berlino e al Teatro di St. Gallen; La Traviata ad Amburgo. A seguito del successo ottenuto presso il teatro di Stoccarda nella Traviata e Falstaff, Gezim Myshketa ha iniziato una proficua collaborazione con questo teatro che lo vedrà protagonista nei prossimi mesi in titoli quali La Bohème, Carmen, I Puritani, Faust; tra gli altri impegni futuri ricordiamo: Attila per l’inaugurazione della stagione del Teatro Comunale di Bologna; Simon Boccanegra ad Anversa; La Rondine a Toulouse.Dicembre 2015

www.gezimmyshketa.com
Facebook